Nel nostro blog si pubblicano soltanto contenuti originali inediti! REGISTRATI GRATUITAMENTE!





porfido del Trentino
porfido del Trentino

I possibili utilizzi del porfido del Trentino

Il porfido è una pietra naturale che viene utilizzata per pavimentazioni esterne e per rivestimenti, grazie alle sue caratteristiche fisiche e meccaniche che le conferiscono durezza e un'alta resistenza agli agenti atmosferici. Si tratta di una roccia che non viene intaccata dal gelo e dal ghiaccio e che, dotata di un'ottima resistenza alla compressione, è in grado sopportare grandi carichi senza alcuna rottura, perciò si rivela adatta a svariati utilizzi, che vanno dalla pavimentazione di viali e piazze, a quella di marciapiedi e spazi esterni di abitazioni. Gioca inoltre a favore del porfido, anche il fatto che presenta notevoli caratteristiche antisdrucciolo costituendo così una sorta di materiale perfetto per essere calpestato.

Estratto in diverse aree della nostra penisola, ha la sua zona di elezione in Trentino, dove sono presenti numerose cave e dove si provvede anche alla lavorazione della pietra per trarne cubetti, piastrelle e lastre di diverse forme e dimensioni.

La qualità maggiormente apprezzata del porfido trentino è la sua variazione cromatica, la pietra infatti si propone in una ricca gamma di colori naturali, dai toni caldi del rosa e del giallo-arancio fino a diverse sfumature di grigio. Ciò permette di realizzare opere di particolare impatto visivo e di giocare con i colori per dare forma a immagini, figure geometriche e decorazioni che ben si adattano a vialetti di giardini, ingressi e al rivestimento di muri.

Gli utilizzi del porfido del trentino sono davvero numerosi e per questo motivo viene tagliato e lavorato in diverse forme. Il taglio classico per eccellenza è il cubetto che viene realizzato con diversi spessori secondo la superficie che si desidera pavimentare, lo spessore infatti va aumentato in base al carico da sostenere. La posa può poi essere effettuata seguendo precisi schemi che diano vita motivi geometrici decorativi, perfetti ad esempio, per piazze e vie storiche, inoltre si può anche ricorrere all'uso di cubetti di diverso colore per un effetto cromatico di grande impatto, ideale per giardini e ingressi.

Sempre in tema di giardini e ingressi, il porfido può essere lavorato come piastrella di varie dimensioni, oppure, per realizzare uno spazio esterno che abbia un tocco di rustico, si può optare per i lastroni di forma irregolare in varie tonalità di grigio. Gli utilizzi del porfido, però, non finiscono qui perché con esso si possono realizzare rivestimenti di scale interne o esterne, battiscopa e zoccoli e ancora arredi urbani, muretti contenitivi di aiuole e quant'altro la fantasia suggerisca.


Nel nostro blog si pubblicano soltanto contenuti originali inediti! REGISTRATI GRATUITAMENTE!