Nel nostro blog si pubblicano soltanto contenuti originali inediti! REGISTRATI GRATUITAMENTE!





Antifurto casa
Antifurto casa

Antifurto casa: videosorveglianza e allarme per sistemi di sicurezza

Prima di decidere l'acquisto dell'antifurto per garantire la sicurezza della casa è necessario essere aggiornati sui metodi di videosorveglianza e allarme, le tipologie in commercio e la loro affidabilità.
La preferenza di impianti della tipologia wireless ha la notevole agevolazione di fare a meno del cablaggio,con corrispondente lavorazione di canalizzazioni sui muri, permettendo una celere installazione.

Il modello di antifurto senza fili è di celere assemblaggio, incentrato sulla diffusione via segnali radio dei vari dispositivi di controllo.
Le telecamere di sorveglianza rappresentano il sistema di allarme migliore, di fatto permette di registrare su hard disk tutto quello che avviene intorno al l'immobile.
I sistemi centralizzati sono pensati con il congegno di messa in funzione e disattivazione dei sensori grazie a almeno una o più centrali di comando.

Un sistema di videosorveglianza è formato da camere, uno o più schermi, un'infrastruttura di collegamento dei componenti, un server per il salvataggio delle riprese.
Esistono: sistemi a infrarosso per il rilevamento di presenze, magnetici per il controllo degli accessi, a tenda per tenere sotto controllo terrazze, muri perimetrali, corridoi.
Gli impianti di allarme centralizzati sono costituiti da centraline che recepiscono le rilevazioni dei congegni di controllo. Tali impianti permettono di attivare la copertura di alcune zone lasciando incontrollate altre.

La scelta sul tipo di sistema di allarme dipende dal valore del bene che va salvaguardato, dalle dimensioni dello spazio da vigilare e anche dai costi.
Gli antifurto presenti sul mercato si caratterizzano in tre tipologie: videosorveglianza, sistemi centralizzati, antifurti wireless.


Nel nostro blog si pubblicano soltanto contenuti originali inediti! REGISTRATI GRATUITAMENTE!