Nel nostro blog si pubblicano soltanto contenuti originali inediti! REGISTRATI GRATUITAMENTE!





tubatura idraulica
tubatura idraulica

La posa in opera di una tubatura idraulica

Alla posa in opera di una tubatura idraulica può provvedere anche una persona che non lavori in una ditta di idraulici a Milano, anche se se ne consiglia almeno la presenza per la supervisione dei lavori, ma bisogna innanzitutto essere abbastanza esperti e poi uniformarsi alle disposizioni locali, dove esistano. L'impianto deve sempre e comunque superare un'ispezione delle autorità preposte, come per esempio la disposizione di interruttori per lo scarico del bagno o dell'immissione nella fognatura, proprio per evitare il riflusso delle acque sporche. Le tubature idrauliche sono di diversi materiali, vediamo insieme la procedura della messa in opera con i diversi tipi di tubature. Al cospetto di acque a basso livello di durezza, è meglio utilizzare solo tubature in ferro zincato.

I loro attacchi e le biforcazioni devono essere effettuati solo con gli allacciamenti ed i pezzi ad hoc che si possono trovare nei negozi. Per quanto concerne invece le filettature, si può utilizzare per la guarnizione alle giunzioni la canapa, ma anche gli appositi cordoncini per allacciamenti. Non bisogna assolutamente piegare il tubo zincato, ma per i cambiamenti di direzione, occorre avvalersi degli appositi raccordi a gomito. Bisogna fare attenzione che non si vengano a creare riduzioni del diametro interno dei tubi, per non arrecare danno al normale flusso dell'acqua. Si trovano in vendita nei negozi tubature di rame rivestite in plastica, con le quali si possono facilmente eseguire le curve dei tubi, sia con gli appositi allacciamenti, sia curvando i tubi stessi, anche se occorre ricordarsi però di riempirli di sabbia. Tutti i collegamenti si devono saldare a fiamma; nei pezzi tagliati occorre levare la copertura di plastica prima della saldatura.

Le tubature di rame sono l'ideale per le acque a basso livello di durezza. Se le condutture invece vengono poste sotto l'intonaco, è opportuno che si ponga qualche segno esteriore che ne indichi il cammino, oppure fare il disegno e conservarlo, per evitare di piantare in futuro un chiodo nel muro dove passa una conduttura di rame e bucarla. Esistono anche le condutture idrauliche in plastica flessibile: nei negozi se ne trovano di svariate dimensioni, con i pezzi di raccordo. Per la lavorazione bisogna intenerire le parti estreme del tubo in acqua bollente, poi vanno dilatate a cono con un cuneo. Dopo il raffreddamento e l'indurimento della plastica, introdurre il doppio cono di congiunzione ed avviare la flangia. Le condutture in plastica sono necessarie per le tubature esterne e per quando l'acqua ha poca pressione. Nei luoghi con temperature fredde, se la tubatura deve rimanere fissa per tutto l'anno, sarà bene che venga interrata per poterla proteggere dal gelo.


Nel nostro blog si pubblicano soltanto contenuti originali inediti! REGISTRATI GRATUITAMENTE!