Nel nostro blog si pubblicano soltanto contenuti originali inediti! REGISTRATI GRATUITAMENTE!





prestito chirografario
prestito chirografario

Il prestito chirografario

Il prestito chirografario è un tipo di finanziamento preferenziale per coloro che non dispongono di alcuna garanzia reale o personale, dato che si basa su un’obbligazione scritta da parte del debitore che si impegna a pagare la somma ricevuta tramite un documento firmato, laddove chirografario dal greco significa appunto scritto a mano. Tecnicamente Il prestito chirografario ha molti punti in comune con il prestito personale o il prestito finalizzato, anche se differisce per alcuni aspetti.

Ad esempio con questa tipologia di prestito non è richiesta la presenza di un garante ma è la banca che lo concede scegliendo come garanzia solamente la firma del richiedente. Praticamente per ottenere un prestito al richiedente tocca solo firmare un documento in cui si impegna a rimborsare le rate del prestito secondo le scadenze stabilite. Ovviamente dato che è la sola firma l’unica garanzia richiesta, ogni istituto creditizio o banca farà le opportune valutazioni per conto proprio e cioè verificherà a propria discrezione se ci sono oppure no le condizioni di serietà determinate da una solidità finanziaria.

Nel caso in cui il richiedente non paga le rate pattuite, il creditore può attivare un procedimento esecutivo che obbliga il debitore a rimborsare l’istituto con tutti i suoi beni presenti e futuri. Nella maggior parte dei casi questo prestito viene elargito a clienti della propria banca che conosce perfettamente la credibilità e l’affidabilità del proprio correntista.

Attualmente sono 5 istituti di credito in Italia che prevedono questo tipo di prestito: la Banca Intesa San Paolo che offre un prestito chirografario fino a 8 anni con tasso fisso o variabile e con rate piuttosto elastiche, le Banca di Credito Cooperativo che erogano prestiti sia a privati che ad imprese, il Monte dei Paschi di Siena che eroga questo prestito per un massimo 10 anni con rimborso a rate semestrali posticipate specialmente ai piccoli artigiani, il Credem che eroga un finanziamento chirografario a tasso fisso per le aziende e l’Unicredit che eroga prestiti per un importo fino a 76.000 euro, rimborsabile tra i 3 e i 15 anni.

Fonte: streetpost.it


Nel nostro blog si pubblicano soltanto contenuti originali inediti! REGISTRATI GRATUITAMENTE!