Nel nostro blog si pubblicano soltanto contenuti originali inediti! REGISTRATI GRATUITAMENTE!





trovare lavoro
trovare lavoro

Lavoro: Il cloud aiuterà?

Da molto tempo brillanti economisti e uomini di cultura sono impegnati in un acceso dibattito che vede di fatto al centro di tutto, una analisi approfondita del momento che stiamo vivendo per cercare di capire come questo impatterà in futuro. Il mercato del lavoro non si è ancora ben capito se è aiutato dalla tecnologia o al contrario svantaggiato nel processo tecnologico, questo perché il web e la logica della virtualizzazione brucia molti più posti di lavoro di quelli effettivi che creerà. In realtà il problema è ben più complesso e prende come riferimento tutte quelle generazioni che stanno vivendo un’epoca di forte transizione tra quello che è il mondo che vedono oggi e quello che è il mondo che verrà domani. La tecnologia indubbiamente impone delle grandissime trasformazioni e per questo motivo richiede anche una grandissima capacità di condivisione e di comprensione delle trasformazioni stesse, questo in un’ottica futura di sviluppo. Le professionalità di una certa esperienza ma legate a settori che stanno migrando verso nuove tecnologie sono sotto assedio, questo perché il modo di concepire il lavoro è radicalmente mutato, una filosofia basata sulla riduzione dei costi. In prima battuta sono arrivati i server, grandi computer che hanno la capacità di immagazzinare dati e allo stesso tempo di conservarli, successivamente ed è la trasformazione che è in atto da poco tempo si parla sempre più insistentemente di cloud. Il cloud è una logica ribaltata da un punto di vista tecnologico, si passa da server fisicamente ubicati dentro a una stanza di una azienda a spazi virtuali di proprietà di terzi verso i quali i dati stessi possono essere migrati. Alla base di tutto questo c’è una sorta di virtualizzazione del virtuale, in poche parole per risparmiare non si usano più spazi fisici con server per immagazzinare, si usano invece spazi web dati da altri. Uno studio fatto da Microsoft dice che questa nuova filosofia dovrebbe creare lavoro e al tempo stesso  molti posti di lavoro ma sarà così? Il web 3.0 si basa sulla possibilità di condividere informazioni e spazi comuni, la logica del cloud non rischia di compromettere tutto questo? Il lavoro che impatti subirà da questa trasformazione? Partendo dal presupposto che la virtualizzazione sottrae posti di lavoro.


Nel nostro blog si pubblicano soltanto contenuti originali inediti! REGISTRATI GRATUITAMENTE!