Nel nostro blog si pubblicano soltanto contenuti originali inediti! REGISTRATI GRATUITAMENTE!





Risparmio energetico aziende
Risparmio energetico aziende

Risparmio energetico per le aziende

La sfida è ormai del nostro presente: per aziende di ogni dimensione e settore diventa fondamentale l'ottimizzazione dei costi legati all'energia, il cosiddetto efficientamento energetico

L'energia in Italia è tra le voci più onerose nel bilancio di costi aziendali, non solo per i costi nativi della stessa ma per la scarsa ottimizzazione che spesso le aziende praticano, e che potrebbe cambiare in modo determinante il consumo elettrico dei propri impianti.

Esistono infatti diverse soluzioni per il risparmio energetico, che tendono ad efficientare gli impianti elettrici a bassa tensione, riducendo gli sprechi e, nel lungo periodo, i costi aziendali legati ad essi. Gli  interventi per migliorare le prestazioni energetiche può infatti comportare inizialmente un incremento dei costi aziendali, ma la riduzione dei consumi energetici che ne conseguirà permetterà di ammortizzare i costi.

I settori interessati sono molti, in primis quello industriale, legato a catene di produzione ad alto consumo elettrico. Ma anche in settori terziari, quali l'ospedaliero, l'alberghiero e gli uffici in genere, può essere determinante l'inizio di una politica di power quality aziendale.

Il primo passo? misurare l'audit energetico
Significa capire quanto consuma l'impianto dell'azienda. Individuare cioè le criticità in una analisi di qualità e quantità dell'energia, attraverso uno strumento apposito e con l'ausilio della documentazione dell'azienda (bollette energetiche).

Il risparmio non è tutto
Le aziende sono sempre più sensibili alle problematiche di efficienza energetica perché possono provocare problemi e danni alle apparecchiature e ai sistemi, fino a interrompere il ciclo produttivo.
La scarsa qualità dell’energia elettrica si ripercuote quindi non solo sui costi di gestione, ma anche sull’efficienza dei sistemi, sulla loro disponibilità, sulla qualità delle lavorazioni, sull’affidabilità dei macchinari, sulla sicurezza.

In conclusione è opportuno che le aziende aderiscano a programmi di efficientamento, valutati e tarati caso per caso in base alle specificità di impianti ed edifici, al fine di ottenere un concreto e duraturo risparmio energetico.


Nel nostro blog si pubblicano soltanto contenuti originali inediti! REGISTRATI GRATUITAMENTE!